La sjôra Alba e la sjôra Gina

14 Set 2020

Quando sento la parola scampo si accende inevitabilmente la parola Adriatico e vengo pervasa da un’irresistibile voglia di brodetto in riva al mare.
Scampo/Adriatico/Brodetto/Scampo/Adriatico/Brodetto/Scampo/Adriatico/Brodetto.
I miei neuroni fanno contatto.
Condividere però la cucina con un’amica immaginaria significa sentire anche cosa vuol cucinare lei e oggi Ada vuole preparare gli Scampi all’Americana perché non li mangia dagli anni ’60, mentre i brodetti li ho già preparati tutti.

Leggo la ricetta: Scampi all’Americana, riso pilaw… Altro che brodetto, mi immagino la sjôra Alba, massaia adriatica negli anni ’50 e regina dei brodetti misti, con scampi e cicale da aggiungere al sugo per dar sapore sempre pronti in ghiacciaia che a fronte di una visita inaspettata, una di quelle in cui però vuol darsi un tono e non può preparare il solito brodetto alla vista dei suoi scampi esclama: “toh guarda! Oggi altro che il solito brodetto, stupisco i miei ospiti inattesi e li faccio all’Americana, la ricetta che ho letto ieri sul Talismano della felicità, chissà se Gina il riso pilaw lo sa fare e chissà se ha mai provato questa ricetta o gli scampi li prepara sempre nel solito brodetto e li tiene in frigo per dar sapore. Secondo me questa ricetta non l’ha mai assaggiata e penserà «accidenti, credevo di stupire Alba con una visita inaspettata e invece che ricetta esotica, come avrà fatto in meno di mezz’ora? E io che mi aspettavo il solito brodetto… mmmmm che sapore, che felicità!»”
E in poco più di diciotto minuti esatti, il tempo che occorre perché il riso pilaw si cuocia, il piatto è una bontà.

Gli scampi della sjôra Alba sono delle sberle di 20 cm e lei è di sicuro abilissima a pulirli, i miei scampi non sono tanto grandi, mi buco svariate volte le dita nello sgusciarli e lancio qualche bestemmia qua e là, cosa che di certo la sjôra Alba non fa, ci metto molto più di 18 minuti e nel mentre mi chiedo cosa cucinerà la prossima volta la sjôra Gina.

Per 3 persone

Scampi all’americana

Scampi 0,5 kg
pomodori 0,5 kg
riso 300 g
cipolla ½
sedano
carota
alloro 2 foglie
prezzemolo
burro molto meno di quanto Ada consigli
olio
pepe
sale

Prima si puliscono a crudo gli scampi separando i busti, sgusciando le code, togliendo il budellino terroso e sciacquandoli bene poi si prepara un sugo di pomodoro con abbondante soffritto rosolato nel burro, nel mentre si cuociono code, busti e sgusciature in un filo d’olio, si sfuma con il vino bianco, si aggiunge la salsa che sobbolle da un po’ nella pentola accanto, si lascia sobbollire tutti gli ingredienti assieme per una decina di minuti – io dopo poco ho tolto le code – e una volta insaporito l’insieme si tolgono i busti e si passa il resto facendo attenzione a eliminare tutti i gusci, si riscalda dunque la salsa ottenuta – decidete se voi se aggiungere una bella noce di burro come suggerisce Ada – si impiatta il riso pilaw che nel mentre del mentre cuoceva in forno per 18 minuti esatti, lo si guarnisce con i busti e le code degli scampi e si versa su tutto la salsa.

Morale degli Scampi all’Americana: sono una bontà e il riso pilaw mi piace sempre.

tags: , , , , , ,

Non sono presenti commenti

Lascia un commento

Bisogna essere registrati per inviare un commento